where will you go this summer?

Join us here for some fun chit chat, or share your opinions on rumours and gossip in the news. Beginners and advanced Italian speakers are all welcome!
Post Reply
Ron Weasley

where will you go this summer?

Post by Ron Weasley » Sat Jun 08, 2013 12:02 am

Hi guys! where will you go this summer?
I will go in Puglia. There is a wonderful and very clear sea, like a swimming pool. I will be in a village with animators, that are very funny, so every day I 'm busy : )
My vacation will be 15 days, in the first half of August.
But I never went abroad, I want go there! In the future, when I will be of age, maybe I will go in Norway, to see fjords, or in Japan. They are in my dreams!

User avatar
Quintus
Posts: 421
Joined: Thu Jun 30, 2011 8:22 am
Location: Florence, Italy

Re: where will you go this summer?

Post by Quintus » Sat Jun 08, 2013 6:56 pm

Allora, Luigi, questa conversazione ti potrebbe interessare:

viewtopic.php?f=1&t=5319

Ci sono delle spiagge in Puglia, nella zona del Gargano, in cui il fondo sabbioso del mare resta profondo pochi centimetri per più di un centinaio di metri dalla riva. La gente si allontana da essa semplicemente camminando e sa la guardi da lontano sembra che passeggi sull'acqua. E' una vista insolita. Vedrai che ti divertirai. Io andrò al mare a settembre, in campeggio all'Argentario, spero.

Ciao,
Franco

-

Ron Weasley

Re: where will you go this summer?

Post by Ron Weasley » Sat Jun 08, 2013 9:40 pm

Quintus wrote:Allora, Luigi, questa conversazione ti potrebbe interessare:

viewtopic.php?f=1&t=5319

Ci sono delle spiagge in Puglia, nella zona del Gargano, in cui il fondo sabbioso del mare resta profondo pochi centimetri per più di un centinaio di metri dalla riva. La gente si allontana da essa semplicemente camminando e sa la guardi da lontano sembra che passeggi sull'acqua. E' uno vista insolita. Vedrai che ti divertirai. Io andrò al mare a settembre, in campeggio all'Argentario, spero.

Ciao,
Franco

-
Thank you Franco, but I have already booked in Santa Maria di Leuca, on the southern tip of Puglia. I hope will be well there : )
How is Argentario?

User avatar
BillyShears
Posts: 388
Joined: Thu Jun 14, 2007 5:49 pm
Contact:

Re: where will you go this summer?

Post by BillyShears » Sun Jun 09, 2013 12:03 am

Ciao amici,

L'anno scorso io e mia moglie siamo andati in vacanza in Italia per più di due settimane. Se avessimo i denari, andremmo di nuovo.

BS
Impariamo.com has a Facebook page < https://www.facebook.com/impariamo.com >




Chi domanda non fa errori.

User avatar
Quintus
Posts: 421
Joined: Thu Jun 30, 2011 8:22 am
Location: Florence, Italy

Re: where will you go this summer?

Post by Quintus » Sun Jun 09, 2013 5:23 pm

Ron Weasley wrote:Thank you Franco, but I have already booked in Santa Maria di Leuca, on the southern tip of Puglia. I hope will be well there : )
How is Argentario?
I am sure you will be fine there, Luigi. Scendendo verso sud lungo la costa orientale le asperità rocciose dell'angusto sperone garganico si allargano dapprima nella pianura del Tavoliere e si distendono infine nella penisola salentina, il cui spazioso entroterra incontra il mare dando luogo a un costa a tratti rocciosa e a tratti sabbiosa, della cui bellezza non c'è da dubitare:

http://www.google.it/imgres?imgurl=http ... Aw&dur=291
http://www.youtube.com/watch?v=9MmqPmMR5HU
http://www.youtube.com/watch?v=VT8kUtbGmCY
http://www.google.it/imgres?imgurl=http ... id=UskwuzK

A mano a mano che ci si avvicina alla punta estrema della penisola il profumo dell'antica, luminosa civiltà ellenica si fa sempre più forte e quando si raggiunge il centro della piazza di Santa Maria di Leuca (ή Λευκή, The White One) si è consapevoli che ciò che ancora ci separa da essa è un largo, e tuttavia ultimo, braccio di mare.

http://en.wikipedia.org/wiki/Santa_Maria_di_Leuca
http://it.wikipedia.org/wiki/File:Leuca_sant.jpg

Per tre volte scendemmo laggiù a Finis Terrae, alla "Fine della terra " (End of the Land) protesa nel blu di Mare Nostrum.

Sulla costa occidentale, a seicentosessantamila metri in linea d'aria dalla lampada del faro di Leuca, in direzione nord nord-ovest, nella Toscana del sud, si erge il promontorio del Monte Argentario, anticamente un'isola che nei secoli è diventata una penisola a causa dell'affioramento del fondo marino (da 08:08 si vedono le tre lingue di terra che lo collegano alla terraferma):

http://www.youtube.com/watch?v=E4bIcvYb ... creen&NR=1
http://en.wikipedia.org/wiki/Monte_Argentario

L'espressione "vado all'Argentario" la uso però, un po' impropriamente, per indicare tutta la fascia costiera situata sul bordo occidentale del quadrilatero della provincia di Grosseto: dal Golfo di Baratti, a Populonia, al Golfo di Follonica, a Punta Ala e poi giù attraverso Marina di Grosseto, Principina a Mare, Talamone e il Monte Argentario fino ad Ansedonia, ai confini col Lazio, in essa comprendendo le spiagge maremmane e il Parco dell'Uccellina. Spiagge vaste sorvegliate da promontori rocciosi, spiagge anguste pressate da immense foreste di pini e piante selvatiche che crescono fino a pochi metri dall'acqua, pareti di lava e granito che si gettano a picco nel mare, ammassi di scogli taglienti scaraventati qua e là dalla mano di un gigante.

http://www.youtube.com/watch?v=OCTGbINvsqM
http://www.youtube.com/watch?v=WTTnnaML ... creen&NR=1

Tutto nelle terre degli etruschi è stato forgiato dall'antica furia del vulcano Monte Amiata, visibile a cinquantatremila metri di distanza anche dai quartieri sud est di Siena, con quel suo beffardo profilo dolcemente declinante, simile a schiena di grossa bestia addormentata.

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/c ... Orcia1.jpg

Quella foto del Monte Amiata è stata scattata lungo la direzione di cui ho parlato sopra, cioè la retta Siena->Amiata, ma il vulcano appare molto più grande di come lo si osserverebbe da Siena perchè il punto di ripresa era con tutta evidenza situato su una delle colline della Val d'Orcia, oltre il punto mediano di tale retta. Quanto al mare lo potrete incontrare scendendo giù dalla sommità del vulcano per cinquantaduemila metri [1] verso sud sud-ovest lungo il crinale visibile nella foto alla destra del cono, finché non vi troverete sulla spiaggia del Parco dell'Uccellina, detta anche spiaggia dell' Alberese, ovvero qui:

http://www.youtube.com/watch?v=uHe23TAbiW4

Ma tu, Luigi, il mare a Napoli ce l'hai per tutto l'anno! :wink:

Ciao,
Franco

-
[1]
Esattamente per cinquantaduemila metri, quarantasette centimetri e quattro millimetri misurati al centro del sasso rotondo che avevo messo lì sul bagnasciuga l'anno scorso, per riferimento, sperando che nel frattempo i turisti del video non me l'abbiano spostato.

Ron Weasley

Re: where will you go this summer?

Post by Ron Weasley » Tue Jun 11, 2013 4:04 pm

Quintus wrote:
Ron Weasley wrote:Thank you Franco, but I have already booked in Santa Maria di Leuca, on the southern tip of Puglia. I hope will be well there : )
How is Argentario?
I am sure you will be fine there, Luigi. Scendendo verso sud lungo la costa orientale le asperità rocciose dell'angusto sperone garganico si allargano dapprima nella pianura del Tavoliere e si distendono infine nella penisola salentina, il cui spazioso entroterra incontra il mare dando luogo a un costa a tratti rocciosa e a tratti sabbiosa, della cui bellezza non c'è da dubitare:

http://www.google.it/imgres?imgurl=http ... Aw&dur=291
http://www.youtube.com/watch?v=9MmqPmMR5HU
http://www.youtube.com/watch?v=VT8kUtbGmCY
http://www.google.it/imgres?imgurl=http ... id=UskwuzK

A mano a mano che ci si avvicina alla punta estrema della penisola il profumo dell'antica, luminosa civiltà ellenica si fa sempre più forte e quando si raggiunge il centro della piazza di Santa Maria di Leuca (ή Λευκή, The White One) si è consapevoli che ciò che ancora ci separa da essa è un largo, e tuttavia ultimo, braccio di mare.

http://en.wikipedia.org/wiki/Santa_Maria_di_Leuca
http://it.wikipedia.org/wiki/File:Leuca_sant.jpg

Per tre volte scendemmo laggiù a Finis Terrae, alla "Fine della terra " (End of the Land) protesa nel blu di Mare Nostrum.

Sulla costa occidentale, a seicentosessantamila metri in linea d'aria dalla lampada del faro di Leuca, in direzione nord nord-ovest, nella Toscana del sud, si erge il promontorio del Monte Argentario, anticamente un'isola che nei secoli è diventata una penisola a causa dell'affioramento del fondo marino (da 08:08 si vedono le tre lingue di terra che lo collegano alla terraferma):

http://www.youtube.com/watch?v=E4bIcvYb ... creen&NR=1
http://en.wikipedia.org/wiki/Monte_Argentario

L'espressione "vado all'Argentario" la uso però, un po' impropriamente, per indicare tutta la fascia costiera situata sul bordo occidentale del quadrilatero della provincia di Grosseto: dal Golfo di Baratti, a Populonia, al Golfo di Follonica, a Punta Ala e poi giù attraverso Marina di Grosseto, Principina a Mare, Talamone e il Monte Argentario fino ad Ansedonia, ai confini col Lazio, in essa comprendendo le spiagge maremmane e il Parco dell'Uccellina. Spiagge vaste sorvegliate da promontori rocciosi, spiagge anguste pressate da immense foreste di pini e piante selvatiche che crescono fino a pochi metri dall'acqua, pareti di lava e granito che si gettano a picco nel mare, ammassi di scogli taglienti scaraventati qua e là dalla mano di un gigante.

http://www.youtube.com/watch?v=OCTGbINvsqM
http://www.youtube.com/watch?v=WTTnnaML ... creen&NR=1

Tutto nelle terre degli etruschi è stato forgiato dall'antica furia del vulcano Monte Amiata, visibile a cinquantatremila metri di distanza anche dai quartieri sud est di Siena, con quel suo beffardo profilo dolcemente declinante, simile a schiena di grossa bestia addormentata.

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/c ... Orcia1.jpg

Quella foto del Monte Amiata è stata scattata lungo la direzione di cui ho parlato sopra, cioè la retta Siena->Amiata, ma il vulcano appare molto più grande di come lo si osserverebbe da Siena perchè il punto di ripresa era con tutta evidenza situato su una delle colline della Val d'Orcia, oltre il punto mediano di tale retta. Quanto al mare lo potrete incontrare scendendo giù dalla sommità del vulcano per cinquantaduemila metri [1] verso sud sud-ovest lungo il crinale visibile nella foto alla destra del cono, finché non vi troverete sulla spiaggia del Parco dell'Uccellina, detta anche spiaggia dell' Alberese, ovvero qui:

http://www.youtube.com/watch?v=uHe23TAbiW4

Ma tu, Luigi, il mare a Napoli ce l'hai per tutto l'anno! :wink:

Ciao,
Franco

-
[1]
Esattamente per cinquantaduemila metri, quarantasette centimetri e quattro millimetri misurati al centro del sasso rotondo che avevo messo lì sul bagnasciuga l'anno scorso, per riferimento, sperando che nel frattempo i turisti del video non me l'abbiano spostato.
Thank you quintus : ) But I believe that Toscany is expensive... However, maybe next year I want to go there. The neapolitan sea isn't good, is polluted, I have not courage to get wet there...

User avatar
Itikar
Posts: 155
Joined: Sat Nov 03, 2012 2:44 pm
Location: Italia, Lombardia

Re: where will you go this summer?

Post by Itikar » Wed Jun 12, 2013 3:41 pm

Eh, per le vacanze con questi benedetti esamoni la vedo nera quest'anno.
Probabilmente per agosto andrò in Toscana ma mi sa che sarà una vacanza-studio, come si suol dire. :P

Comunque Ron non credere che il mar di Toscana sia tanto più pulito di quello di Napoli. La Versilia è sicuramente una bellissima località balneare, ma non per l'acqua. Anche quand'è pulita, siccome c'è la sabbia, è sempre grigiastra.

Altre zone, invece, come l'Argentario o l'Elba o il Giglio (prima dell'incidente della Concordia almeno) sono più pulite invece.
Particolarmente bellina è Populonia dalle parti di Livorno ove oltre ad esserci un bel mare ci sono a poca distanza dei bei siti archeologici legati agli etruschi. :)

Penso però in Italia forse i luoghi migliori quanto ad acqua pulita siano Ischia o la Sardegna, quantunque ovviamente i prezzi siano tutt'altro che a buon mercato.

In Puglia non ci sono mai stato invece, però ne ho sempre sentito parlare bene come di un bel mare e di un bel posto in generale.
I would be very grateful, if you could please correct my English.

Ron Weasley

Re: where will you go this summer?

Post by Ron Weasley » Thu Jun 13, 2013 11:08 am

Itikar wrote:Eh, per le vacanze con questi benedetti esamoni la vedo nera quest'anno.
Probabilmente per agosto andrò in Toscana ma mi sa che sarà una vacanza-studio, come si suol dire. :P

Comunque Ron non credere che il mar di Toscana sia tanto più pulito di quello di Napoli. La Versilia è sicuramente una bellissima località balneare, ma non per l'acqua. Anche quand'è pulita, siccome c'è la sabbia, è sempre grigiastra.

Altre zone, invece, come l'Argentario o l'Elba o il Giglio (prima dell'incidente della Concordia almeno) sono più pulite invece.
Particolarmente bellina è Populonia dalle parti di Livorno ove oltre ad esserci un bel mare ci sono a poca distanza dei bei siti archeologici legati agli etruschi. :)

Penso però in Italia forse i luoghi migliori quanto ad acqua pulita siano Ischia o la Sardegna, quantunque ovviamente i prezzi siano tutt'altro che a buon mercato.

In Puglia non ci sono mai stato invece, però ne ho sempre sentito parlare bene come di un bel mare e di un bel posto in generale.
Sardegna is far for me, because I don't want to take the ships : P Some days ago I and my family have decided to go in Paris, too, after the vacation in Puglia. We will be four days, and we will go in Louvre, in Tour Eiffel and in Disneyland, but we have never visited Paris before, I guess we will be in difficult in orientation, someone of you is ever been there?

User avatar
Quintus
Posts: 421
Joined: Thu Jun 30, 2011 8:22 am
Location: Florence, Italy

Re: where will you go this summer?

Post by Quintus » Sun Jun 16, 2013 11:56 pm

Ron Weasley wrote:
Itikar wrote:Eh, per le vacanze con questi benedetti esamoni la vedo nera quest'anno.
Probabilmente per agosto andrò in Toscana ma mi sa che sarà una vacanza-studio, come si suol dire. :P

Comunque Ron non credere che il mar di Toscana sia tanto più pulito di quello di Napoli. La Versilia è sicuramente una bellissima località balneare, ma non per l'acqua. Anche quand'è pulita, siccome c'è la sabbia, è sempre grigiastra.

Altre zone, invece, come l'Argentario o l'Elba o il Giglio (prima dell'incidente della Concordia almeno) sono più pulite invece.
Particolarmente bellina è Populonia dalle parti di Livorno ove oltre ad esserci un bel mare ci sono a poca distanza dei bei siti archeologici legati agli etruschi. :)

Penso però in Italia forse i luoghi migliori quanto ad acqua pulita siano Ischia o la Sardegna, quantunque ovviamente i prezzi siano tutt'altro che a buon mercato.

In Puglia non ci sono mai stato invece, però ne ho sempre sentito parlare bene come di un bel mare e di un bel posto in generale.
Sardegna is far for me, because I don't want to take the ships : P Some days ago I and my family have decided to go in Paris, too, after the vacation in Puglia. We will be four days, and we will go in Louvre, in Tour Eiffel and in Disneyland, but we have never visited Paris before, I guess we will be in difficult in orientation, someone of you is ever been there?
Non è facile darti un consiglio Ron, a parte naturalmente il GPS che oggi trovi anche nel caffelatte camuffato da zucchero. Io, che non amo portare a spasso ammennicoli elettronici, salvo una macchina fotografica piccola come un dado da brodo, quando vado in città grandi e sconosciute, e praticamente tutte lo sono per uno che abita in un borgo quale quello dove vivo io, mi preparo in anticipo per situazioni d'emergenza. Donc, est-ce que tu parles francais? Un petit peu de francais pourrait être utile dans de nombreuses circonstances. Par exemple tu pourrais apprendre à dire (dunque, parli francese? Un pochino di francese potrebbe essere utile in numerose circostanze. Per esempio potresti imparare a dire):

«Aidez-moi! Aidez-moi! J'ai besoin d'aide car je me suis perdue! J'ai erré par cette ville pendant quarante-cinq heures. Je n'ai pas plus d'eau, pas plus à manger. Les forces m'abandonnent, mes yeux s'embuent. Aidez-moi s'il vous plait!»

«Aiutatemi! Aiutatemi! Ho bisogno d'aiuto perché mi sono perso! Ho errato per questa città per quarantacinque ore. Non ho più acqua, più da mangiare. Le forze m'abbandonano, mi s'appannano gli occhi. Aiutatemi per favore!»

Un messaggio come questo lo puoi sempre imparare a memoria, oppure ne puoi fare due o tre copie da tenere in tasche diverse dei tuoi abiti. Con questo tipo d'approccio hai il vantaggio di risparmiare sull'acquisto del GPS nel caso tu non ne avessi già uno dentro una delle setole del tuo spazzolino da denti a motore (o nel manico, nei modelli più economici).

-

Credo che sia del tutto inutile dirti che ho scherzato. Nemmeno uno, uno solo, dico uno, dei miei amici ha mai raccontato storie di simili disavventure a Parigi. E' anche vero, però, che nessuno di loro è mai tornato.

Bonne chance! :wink:

Quintus

-

P.S.
Ma, se posso chiedere, tu il dialetto napoletano lo conosci? Perché se così fosse ti chiederei il favore di tradurmi quel messaggio dato che prima o poi dovrò avventurarmi nella tua città. Quando un altro amico che ho qui sarà meno impegnato gli chiederò di tradurmelo in lombardo. A dir la verità, in previsione di una scappata al nord, avevo già cominciato col milanese: Ajutt! Ajutt! Mi gh'ho bisögn d'ajutt, che mi son perdü! G'ho (g'ho? Mmmm...) vagabondato tut el dì..., ma mentre l'altra volta ero stato silurato da un "catam", stavolta sono stato silurato da tutto quanto.

-

Ron Weasley

Re: where will you go this summer?

Post by Ron Weasley » Mon Jun 17, 2013 10:34 am

Quintus wrote:
Ron Weasley wrote:
Itikar wrote:Eh, per le vacanze con questi benedetti esamoni la vedo nera quest'anno.
Probabilmente per agosto andrò in Toscana ma mi sa che sarà una vacanza-studio, come si suol dire. :P

Comunque Ron non credere che il mar di Toscana sia tanto più pulito di quello di Napoli. La Versilia è sicuramente una bellissima località balneare, ma non per l'acqua. Anche quand'è pulita, siccome c'è la sabbia, è sempre grigiastra.

Altre zone, invece, come l'Argentario o l'Elba o il Giglio (prima dell'incidente della Concordia almeno) sono più pulite invece.
Particolarmente bellina è Populonia dalle parti di Livorno ove oltre ad esserci un bel mare ci sono a poca distanza dei bei siti archeologici legati agli etruschi. :)

Penso però in Italia forse i luoghi migliori quanto ad acqua pulita siano Ischia o la Sardegna, quantunque ovviamente i prezzi siano tutt'altro che a buon mercato.

In Puglia non ci sono mai stato invece, però ne ho sempre sentito parlare bene come di un bel mare e di un bel posto in generale.
Sardegna is far for me, because I don't want to take the ships : P Some days ago I and my family have decided to go in Paris, too, after the vacation in Puglia. We will be four days, and we will go in Louvre, in Tour Eiffel and in Disneyland, but we have never visited Paris before, I guess we will be in difficult in orientation, someone of you is ever been there?
Non è facile darti un consiglio Ron, a parte naturalmente il GPS che oggi trovi anche nel caffelatte camuffato da zucchero. Io, che non amo portare a spasso ammennicoli elettronici, salvo una macchina fotografica piccola come un dado da brodo, quando vado in città grandi e sconosciute, e praticamente tutte lo sono per uno che abita in un borgo quale quello dove vivo io, mi preparo in anticipo per situazioni d'emergenza. Donc, est-ce que tu parles francais? Un petit peu de francais pourrait être utile dans de nombreuses circonstances. Par exemple tu pourrais apprendre à dire (dunque, parli francese? Un pochino di francese potrebbe essere utile in numerose circostanze. Per esempio potresti imparare a dire):

«Aidez-moi! Aidez-moi! J'ai besoin d'aide car je me suis perdue! J'ai erré par cette ville pendant quarante-cinq heures. Je n'ai pas plus d'eau, pas plus à manger. Les forces m'abandonnent, mes yeux s'embuent. Aidez-moi s'il vous plait!»

«Aiutatemi! Aiutatemi! Ho bisogno d'aiuto perché mi sono perso! Ho errato per questa città per quarantacinque ore. Non ho più acqua, più da mangiare. Le forze m'abbandonano, mi s'appannano gli occhi. Aiutatemi per favore!»

Un messaggio come questo lo puoi sempre imparare a memoria, oppure ne puoi fare due o tre copie da tenere in tasche diverse dei tuoi abiti. Con questo tipo d'approccio hai il vantaggio di risparmiare sull'acquisto del GPS nel caso tu non ne avessi già uno dentro una delle setole del tuo spazzolino da denti a motore (o nel manico, nei modelli più economici).

-

Credo che sia del tutto inutile dirti che ho scherzato. Nemmeno uno, uno solo, dico uno, dei miei amici ha mai raccontato storie di simili disavventure a Parigi. E' anche vero, però, che nessuno di loro è mai tornato.

Bonne chance! :wink:

Quintus

-

P.S.
Ma, se posso chiedere, tu il dialetto napoletano lo conosci? Perché se così fosse ti chiederei il favore di tradurmi quel messaggio dato che prima o poi dovrò avventurarmi nella tua città. Quando un altro amico che ho qui sarà meno impegnato gli chiederò di tradurmelo in lombardo. A dir la verità, in previsione di una scappata al nord, avevo già cominciato col milanese: Ajutt! Ajutt! Mi gh'ho bisögn d'ajutt, che mi son perdü! G'ho (g'ho? Mmmm...) vagabondato tut el dì..., ma mentre l'altra volta ero stato silurato da un "catam", stavolta sono stato silurato da tutto quanto.

-

ahah yes, the only way is to learn a bit french for asking informations : )
I live in Naples but I don't know know little the neapolitan dialect. I try to translate it:
Aiutatm, aiutatm! Aggia bisogn r'aiut pcchè me song pers! Aggia girat ppe chesta città ppe quarantacinc ore! Nun teng cchiù acqua e nun teng cchiù ra mangià. E' forz m'abbandonano, me s'appannano l'uocchj! Aiutatm ppe piacer!

User avatar
Quintus
Posts: 421
Joined: Thu Jun 30, 2011 8:22 am
Location: Florence, Italy

Re: where will you go this summer?

Post by Quintus » Tue Jun 18, 2013 2:13 pm

Ron Weasley wrote: ahah yes, the only way is to learn a bit french for asking informations : )
I live in Naples but I don't know know little the neapolitan dialect. I try to translate it:
Aiutatm, aiutatm! Aggia bisogn r'aiut pcchè me song pers! Aggia girat ppe chesta città ppe quarantacinc ore! Nun teng cchiù acqua e nun teng cchiù ra mangià. E' forz m'abbandonano, me s'appannano l'uocchj! Aiutatm ppe piacer!
Grazie Ron grazie! Bellissimo lavoro. Ho appena ricevuto, nuova nuova di zecca dagli USA, la versione inglese riveduta e corretta (thank you my friend!), e allora ho deciso di ripubblicare tutto. Al momento disponiamo del testo in cinque lingue. Ricordiamo che il testo in italiano è:

«Aiutatemi! Aiutatemi! Ho bisogno d'aiuto perché mi sono perso! Ho errato per questa città per quarantacinque ore. Non ho più acqua, non ho più da mangiare. Le forze m'abbandonano, mi s'appannano gli occhi. Aiutatemi per favore!»

Dunque, posto,

(!) = da parte di un nativo
(~) = farina del mio/altrui sacco

in ordine rigorosamente alfabetico abbiamo:

Fiorentino: (!)
«Aiutaemi! Aiutaemi! Cj'ho bisogno d'aiuho perché e' mi sono perso! Glj'ho vagabondao pe' 'sta città pe' carantacinqu'ore. Un cj'ho più acqua, un cj'ho più da mmangiare. Le forze e' m'abbandonano, e' mi s'appannano glj'occhi. Aiutaemi pe' favore!»

Francese: (~)
«Aidez-moi! Aidez-moi! J'ai besoin d'aide car je me suis perdue! J'ai erré par cette ville pendant quarante-cinq heures. Je n'ai pas plus d'eau, je n'ai pas plus à manger. Les forces m'abandonnent, mes yeux s'embuent. Aidez-moi s'il vous plait!»

Inglese: (!)
«Help me! Help me! I need help cause I'm lost! I've been wandering around this city for forty five hours. I'm all out of food and water. My strength is leaving me and my eyes are getting blurry. Please help me!»

Napoletano: (!)
«Aiutatm, aiutatm! Aggia bisogn r'aiut pcchè me song pers! Aggia girat ppe chesta città ppe quarantacinc ore! Nun teng cchiù acqua e nun teng cchiù ra mangià. E' forz m'abbandonano, me s'appannano l'uocchj! Aiutatm ppe piacer!»


Poichè si valuta che nel mondo vi siano 27,500 linguaggi differenti (da Ulisse, programma RAI di Piero Angela), ora ce ne mancano solo 27,495. Forza nativi dai quattro angoli del pianeta, fatevi avanti, date un piccolo contributo, non siate timidi!

-

Per tornare al discorso del mare, io credo che, a parte ogni considerazione sull'inquinamento più o meno alto dell'acqua, che comunque a distanza ragionevole dai porti non è altissimo (riconosciamo anche che molti lavori sono stati fatti negli ultimi 10-20 anni), credo, dicevo, che ti divertirai di più a Santa Maria di Leuca in un villaggio con animatori, che, tanto per dire, in Toscana o forse in Sardegna. Non foss'altro che per la natura pianeggiante dell'entroterra salentino che favorisce attività e spostamenti. E del resto basta osservare i video del mio precedente messaggio, in specie quello con la presentatrice di Buon Vento, Sabrina Merolla, per avere un'idea dell'atmosfera accogliente e dell'aria vacanziera che tira da quelle parti (video n.3 di Sun Jun 09, 2013 5:23 pm - Castro - Grotta Zinzulusa).

Tutte le località costiere toscane sono molto care, per non parlare di quelle da Viareggio in su, fino al confine con la Liguria. Nondimeno, per quanto un campeggio possa costare caro, anche in alta stagione non lo si paga mediamente 1.5/2.5 volte di più di quanto lo si paghi in Puglia (disponendo di tenda propria), il che è ancora accettabile visto il prezzo non elevatissimo che viene tradizionalmente richiesto per una tale sistemazione. Va considerato poi che solo per andare e tornare dalla Puglia ci son da fare 1,000 e passa chilometri, con quel che segue per i soldi che se ne vanno in benzina e balzelli autostradali. Preciso per chi legge che le mie valutazioni sui prezzi dei campeggi in Toscana si riferiscono al tratto di costa compreso tra Tirrenia (a un tiro di schioppo da Livorno) ed il confine meridionale col Lazio. Non ho nozione dei prezzi oggi praticati nelle località a nord di Tirrenia, ovvero Torre del Lago, Viareggio, Lido di Camaiore, Marina di Pietrasanta, Forte dei Marmi e su su fino a Marina di Carrara e Bocca di Magra. Saranno millant'anni che non mi spingo a nord di Tirrenia, anche perchè trovo molto più affascinanate conversare con le fantastiche, piccole volpi del Parco dell'Uccellina (ultimo video del già menzionato messaggio - Spiaggia Dell'Alberese - Parco dell' Uccellina (GR)) che farmi spolpare dai volponi versiliesi.

Tirrenia è la classica spiaggia raggiungibile da Firenze (89 Km) in un tempo ragionevole, tanto che ci si va molto spesso e quasi sempre "dalla mattina alla sera", come si usa dire qui. A causa di siffatta consuetudine, da gran bischero, non ho mai scattato una sola foto della mia amata Tirrenia. Peccato, perché le cose cambiano e mai nel senso del rispetto per la natura e l'aspetto dei luoghi.

-

Come ti avevo accennato circa la gente che "cammina sull'acqua", l'immagine seguente mostra chiaramente l'incessante andirivieni di persone tra il Gargano (Puglia) e l'isola di Corfù (Κέρκυρα, Grecia), raggiungibile a piedi [1] lungo una delle secche sabbiose, lunghe appena 300,000 metri, presenti a fior d'acqua in quel braccio di mare Ionio. La foto mostra altresì l'indole sostanzialmente tranquilla e bonaria del Mar Ionio (Ιóνιo Πέλαγoς), culla di antiche civilità fiorite in seno al Mare Nostrum (e come tale un pò anche Mium).

Image
Riproduzione per rifotografatura in luce solare di mia vecchia foto a colori su cartoncino lucido 10x15 illustrante
tramonto ferragostano in quel di Vieste, scattata ai piedi del promontorio garganico, nella Puglia nord orientale.


Farai foto Ron? Ce le farai vedere?

Quintus :D

-
[1]
:roll: :wink:

Ron Weasley

Re: where will you go this summer?

Post by Ron Weasley » Tue Jun 18, 2013 8:56 pm

Quintus wrote:
Ron Weasley wrote: ahah yes, the only way is to learn a bit french for asking informations : )
I live in Naples but I don't know know little the neapolitan dialect. I try to translate it:
Aiutatm, aiutatm! Aggia bisogn r'aiut pcchè me song pers! Aggia girat ppe chesta città ppe quarantacinc ore! Nun teng cchiù acqua e nun teng cchiù ra mangià. E' forz m'abbandonano, me s'appannano l'uocchj! Aiutatm ppe piacer!
Grazie Ron grazie! Bellissimo lavoro. Ho appena ricevuto, nuova nuova di zecca dagli USA, la versione inglese riveduta e corretta (thank you my friend!), e allora ho deciso di ripubblicare tutto. Al momento disponiamo del testo in cinque lingue. Ricordiamo che il testo in italiano è:

«Aiutatemi! Aiutatemi! Ho bisogno d'aiuto perché mi sono perso! Ho errato per questa città per quarantacinque ore. Non ho più acqua, non ho più da mangiare. Le forze m'abbandonano, mi s'appannano gli occhi. Aiutatemi per favore!»

Dunque, posto,

(!) = da parte di un nativo
(~) = farina del mio/altrui sacco

in ordine rigorosamente alfabetico abbiamo:

Fiorentino: (!)
«Aiutaemi! Aiutaemi! Cj'ho bisogno d'aiuho perché e' mi sono perso! Glj'ho vagabondao pe' 'sta città pe' carantacinqu'ore. Un cj'ho più acqua, un cj'ho più da mmangiare. Le forze e' m'abbandonano, e' mi s'appannano glj'occhi. Aiutaemi pe' favore!»

Francese: (~)
«Aidez-moi! Aidez-moi! J'ai besoin d'aide car je me suis perdue! J'ai erré par cette ville pendant quarante-cinq heures. Je n'ai pas plus d'eau, je n'ai pas plus à manger. Les forces m'abandonnent, mes yeux s'embuent. Aidez-moi s'il vous plait!»

Inglese: (!)
«Help me! Help me! I need help cause I'm lost! I've been wandering around this city for forty five hours. I'm all out of food and water. My strength is leaving me and my eyes are getting blurry. Please help me!»

Napoletano: (!)
«Aiutatm, aiutatm! Aggia bisogn r'aiut pcchè me song pers! Aggia girat ppe chesta città ppe quarantacinc ore! Nun teng cchiù acqua e nun teng cchiù ra mangià. E' forz m'abbandonano, me s'appannano l'uocchj! Aiutatm ppe piacer!»


Poichè si valuta che nel mondo vi siano 27,500 linguaggi differenti (da Ulisse, programma RAI di Piero Angela), ora ce ne mancano solo 27,495. Forza nativi dai quattro angoli del pianeta, fatevi avanti, date un piccolo contributo, non siate timidi!

-

Per tornare al discorso del mare, io credo che, a parte ogni considerazione sull'inquinamento più o meno alto dell'acqua, che comunque a distanza ragionevole dai porti non è altissimo (riconosciamo anche che molti lavori sono stati fatti negli ultimi 10-20 anni), credo, dicevo, che ti divertirai di più a Santa Maria di Leuca in un villaggio con animatori, che, tanto per dire, in Toscana o forse in Sardegna. Non foss'altro che per la natura pianeggiante dell'entroterra salentino che favorisce attività e spostamenti. E del resto basta osservare i video del mio precedente messaggio, in specie quello con la presentatrice di Buon Vento, Sabrina Merolla, per avere un'idea dell'atmosfera accogliente e dell'aria vacanziera che tira da quelle parti (video n.3 di Sun Jun 09, 2013 5:23 pm - Castro - Grotta Zinzulusa).

Tutte le località costiere toscane sono molto care, per non parlare di quelle da Viareggio in su, fino al confine con la Liguria. Nondimeno, per quanto un campeggio possa costare caro, anche in alta stagione non lo si paga mediamente 1.5/2.5 volte di più di quanto lo si paghi in Puglia (disponendo di tenda propria), il che è ancora accettabile visto il prezzo non elevatissimo che viene tradizionalmente richiesto per una tale sistemazione. Va considerato poi che solo per andare e tornare dalla Puglia ci son da fare 1,000 e passa chilometri, con quel che segue per i soldi che se ne vanno in benzina e balzelli autostradali. Preciso per chi legge che le mie valutazioni sui prezzi dei campeggi in Toscana si riferiscono al tratto di costa compreso tra Tirrenia (a un tiro di schioppo da Livorno) ed il confine meridionale col Lazio. Non ho nozione dei prezzi oggi praticati nelle località a nord di Tirrenia, ovvero Torre del Lago, Viareggio, Lido di Camaiore, Marina di Pietrasanta, Forte dei Marmi e su su fino a Marina di Carrara e Bocca di Magra. Saranno millant'anni che non mi spingo a nord di Tirrenia, anche perchè trovo molto più affascinanate conversare con le fantastiche, piccole volpi del Parco dell'Uccellina (ultimo video del già menzionato messaggio - Spiaggia Dell'Alberese - Parco dell' Uccellina (GR)) che farmi spolpare dai volponi versiliesi.

Tirrenia è la classica spiaggia raggiungibile da Firenze (89 Km) in un tempo ragionevole, tanto che ci si va molto spesso e quasi sempre "dalla mattina alla sera", come si usa dire qui. A causa di siffatta consuetudine, da gran bischero, non ho mai scattato una sola foto della mia amata Tirrenia. Peccato, perché le cose cambiano e mai nel senso del rispetto per la natura e l'aspetto dei luoghi.

-

Come ti avevo accennato circa la gente che "cammina sull'acqua", l'immagine seguente mostra chiaramente l'incessante andirivieni di persone tra il Gargano (Puglia) e l'isola di Corfù (Κέρκυρα, Grecia), raggiungibile a piedi [1] lungo una delle secche sabbiose, lunghe appena 300,000 metri, presenti a fior d'acqua in quel braccio di mare Ionio. La foto mostra altresì l'indole sostanzialmente tranquilla e bonaria del Mar Ionio (Ιóνιo Πέλαγoς), culla di antiche civilità fiorite in seno al Mare Nostrum (e come tale un pò anche Mium).

Image
Riproduzione per rifotografatura in luce solare di mia vecchia foto a colori su cartoncino lucido 10x15 illustrante
tramonto ferragostano in quel di Vieste, scattata ai piedi del promontorio garganico, nella Puglia nord orientale.


Farai foto Ron? Ce le farai vedere?

Quintus :D

-
[1]
:roll: :wink:
Thanks, Quintus : ) I didn't know about the existence of a passage in Puglia where you can walk until Greece, it is interesting : ) Certainly I will do photos, but how you see it?
About the languages, why you don't try of translate it in Spanish? Spanish language is similar to our language, maybe is easy... I'm not sure in some passages, but it should be more or less:
Ayudame! Ayudame! Necesito ayuda porquè estoy perdido! (Me volvì) por esta ciudad por cuarenta y cinco horas. No tengo agua, no tengo que comer. Las fuerzas me abandonan, (me se ponen vidriosos) los ojos. Ayudame por favor!

Ron Weasley

Re: where will you go this summer?

Post by Ron Weasley » Tue Jun 18, 2013 8:56 pm

Quintus wrote:
Ron Weasley wrote: ahah yes, the only way is to learn a bit french for asking informations : )
I live in Naples but I don't know know little the neapolitan dialect. I try to translate it:
Aiutatm, aiutatm! Aggia bisogn r'aiut pcchè me song pers! Aggia girat ppe chesta città ppe quarantacinc ore! Nun teng cchiù acqua e nun teng cchiù ra mangià. E' forz m'abbandonano, me s'appannano l'uocchj! Aiutatm ppe piacer!
Grazie Ron grazie! Bellissimo lavoro. Ho appena ricevuto, nuova nuova di zecca dagli USA, la versione inglese riveduta e corretta (thank you my friend!), e allora ho deciso di ripubblicare tutto. Al momento disponiamo del testo in cinque lingue. Ricordiamo che il testo in italiano è:

«Aiutatemi! Aiutatemi! Ho bisogno d'aiuto perché mi sono perso! Ho errato per questa città per quarantacinque ore. Non ho più acqua, non ho più da mangiare. Le forze m'abbandonano, mi s'appannano gli occhi. Aiutatemi per favore!»

Dunque, posto,

(!) = da parte di un nativo
(~) = farina del mio/altrui sacco

in ordine rigorosamente alfabetico abbiamo:

Fiorentino: (!)
«Aiutaemi! Aiutaemi! Cj'ho bisogno d'aiuho perché e' mi sono perso! Glj'ho vagabondao pe' 'sta città pe' carantacinqu'ore. Un cj'ho più acqua, un cj'ho più da mmangiare. Le forze e' m'abbandonano, e' mi s'appannano glj'occhi. Aiutaemi pe' favore!»

Francese: (~)
«Aidez-moi! Aidez-moi! J'ai besoin d'aide car je me suis perdue! J'ai erré par cette ville pendant quarante-cinq heures. Je n'ai pas plus d'eau, je n'ai pas plus à manger. Les forces m'abandonnent, mes yeux s'embuent. Aidez-moi s'il vous plait!»

Inglese: (!)
«Help me! Help me! I need help cause I'm lost! I've been wandering around this city for forty five hours. I'm all out of food and water. My strength is leaving me and my eyes are getting blurry. Please help me!»

Napoletano: (!)
«Aiutatm, aiutatm! Aggia bisogn r'aiut pcchè me song pers! Aggia girat ppe chesta città ppe quarantacinc ore! Nun teng cchiù acqua e nun teng cchiù ra mangià. E' forz m'abbandonano, me s'appannano l'uocchj! Aiutatm ppe piacer!»


Poichè si valuta che nel mondo vi siano 27,500 linguaggi differenti (da Ulisse, programma RAI di Piero Angela), ora ce ne mancano solo 27,495. Forza nativi dai quattro angoli del pianeta, fatevi avanti, date un piccolo contributo, non siate timidi!

-

Per tornare al discorso del mare, io credo che, a parte ogni considerazione sull'inquinamento più o meno alto dell'acqua, che comunque a distanza ragionevole dai porti non è altissimo (riconosciamo anche che molti lavori sono stati fatti negli ultimi 10-20 anni), credo, dicevo, che ti divertirai di più a Santa Maria di Leuca in un villaggio con animatori, che, tanto per dire, in Toscana o forse in Sardegna. Non foss'altro che per la natura pianeggiante dell'entroterra salentino che favorisce attività e spostamenti. E del resto basta osservare i video del mio precedente messaggio, in specie quello con la presentatrice di Buon Vento, Sabrina Merolla, per avere un'idea dell'atmosfera accogliente e dell'aria vacanziera che tira da quelle parti (video n.3 di Sun Jun 09, 2013 5:23 pm - Castro - Grotta Zinzulusa).

Tutte le località costiere toscane sono molto care, per non parlare di quelle da Viareggio in su, fino al confine con la Liguria. Nondimeno, per quanto un campeggio possa costare caro, anche in alta stagione non lo si paga mediamente 1.5/2.5 volte di più di quanto lo si paghi in Puglia (disponendo di tenda propria), il che è ancora accettabile visto il prezzo non elevatissimo che viene tradizionalmente richiesto per una tale sistemazione. Va considerato poi che solo per andare e tornare dalla Puglia ci son da fare 1,000 e passa chilometri, con quel che segue per i soldi che se ne vanno in benzina e balzelli autostradali. Preciso per chi legge che le mie valutazioni sui prezzi dei campeggi in Toscana si riferiscono al tratto di costa compreso tra Tirrenia (a un tiro di schioppo da Livorno) ed il confine meridionale col Lazio. Non ho nozione dei prezzi oggi praticati nelle località a nord di Tirrenia, ovvero Torre del Lago, Viareggio, Lido di Camaiore, Marina di Pietrasanta, Forte dei Marmi e su su fino a Marina di Carrara e Bocca di Magra. Saranno millant'anni che non mi spingo a nord di Tirrenia, anche perchè trovo molto più affascinanate conversare con le fantastiche, piccole volpi del Parco dell'Uccellina (ultimo video del già menzionato messaggio - Spiaggia Dell'Alberese - Parco dell' Uccellina (GR)) che farmi spolpare dai volponi versiliesi.

Tirrenia è la classica spiaggia raggiungibile da Firenze (89 Km) in un tempo ragionevole, tanto che ci si va molto spesso e quasi sempre "dalla mattina alla sera", come si usa dire qui. A causa di siffatta consuetudine, da gran bischero, non ho mai scattato una sola foto della mia amata Tirrenia. Peccato, perché le cose cambiano e mai nel senso del rispetto per la natura e l'aspetto dei luoghi.

-

Come ti avevo accennato circa la gente che "cammina sull'acqua", l'immagine seguente mostra chiaramente l'incessante andirivieni di persone tra il Gargano (Puglia) e l'isola di Corfù (Κέρκυρα, Grecia), raggiungibile a piedi [1] lungo una delle secche sabbiose, lunghe appena 300,000 metri, presenti a fior d'acqua in quel braccio di mare Ionio. La foto mostra altresì l'indole sostanzialmente tranquilla e bonaria del Mar Ionio (Ιóνιo Πέλαγoς), culla di antiche civilità fiorite in seno al Mare Nostrum (e come tale un pò anche Mium).

Image
Riproduzione per rifotografatura in luce solare di mia vecchia foto a colori su cartoncino lucido 10x15 illustrante
tramonto ferragostano in quel di Vieste, scattata ai piedi del promontorio garganico, nella Puglia nord orientale.


Farai foto Ron? Ce le farai vedere?

Quintus :D

-
[1]
:roll: :wink:
Thanks, Quintus : ) I didn't know about the existence of a passage in Puglia where you can walk until Greece, it is interesting : ) Certainly I will do photos, but how you see it?
About the languages, why you don't try of translate it in Spanish? Spanish language is similar to our language, maybe is easy... I'm not sure in some passages, but it should be more or less:
Ayudame! Ayudame! Necesito ayuda porquè estoy perdido! Estoy vagando por esta ciudad para cuarenta y cinco horas. No tengo agua, no tengo que comer. Las fuerzas me abandonan, (me se ponen vidriosos) los ojos. Ayudame por favor!

User avatar
Itikar
Posts: 155
Joined: Sat Nov 03, 2012 2:44 pm
Location: Italia, Lombardia

Re: where will you go this summer?

Post by Itikar » Tue Jun 18, 2013 11:10 pm

Passo di straforo per salutarvi! :)
Indovinate un po' dove sono stato questo fine settimana? Proprio al mare giù in Toscana!
Poi appena ho un po' più di tempo vi racconto che coi miei parenti ne abbiam combinate. :P
Quintus wrote: in ordine rigorosamente alfabetico abbiamo:

Fiorentino: (!)
«Aiutaemi! Aiutaemi! Cj'ho bisogno d'aiuho perché e' mi sono perso! Glj'ho vagabondao pe' 'sta città pe' carantacinqu'ore. Un cj'ho più acqua, un cj'ho più da mmangiare. Le forze e' m'abbandonano, e' mi s'appannano glj'occhi. Aiutaemi pe' favore!»

Francese: (~)
«Aidez-moi! Aidez-moi! J'ai besoin d'aide car je me suis perdue! J'ai erré par cette ville pendant quarante-cinq heures. Je n'ai pas plus d'eau, je n'ai pas plus à manger. Les forces m'abandonnent, mes yeux s'embuent. Aidez-moi s'il vous plait!»

Inglese: (!)
«Help me! Help me! I need help cause I'm lost! I've been wandering around this city for forty five hours. I'm all out of food and water. My strength is leaving me and my eyes are getting blurry. Please help me!»

Napoletano: (!)
«Aiutatm, aiutatm! Aggia bisogn r'aiut pcchè me song pers! Aggia girat ppe chesta città ppe quarantacinc ore! Nun teng cchiù acqua e nun teng cchiù ra mangià. E' forz m'abbandonano, me s'appannano l'uocchj! Aiutatm ppe piacer!»
Nel mio emiliano di transizione credo sarebbe cosi:
Mantovano occidentale:
«Dèm na man, dèm na man! Agh ho besogn d'aiüt, parché am son perdì! hu girà par sta sità par quarantsènch uri! Agh ho mia pœ agua e agh ho mia pœ da mangià! Li fòrsi 'm abanduna, am s'apana i òc! Dèm na man par piaşer!»

Mi sembra che "aiuto" come esclamazione si usi poco in dialetto dalle mie parti, non so se sia perché il dialetto lo conosco assai male oppure perché i mantovani quando hanno bisogno d'aiuto lo chiedono in italiano per essere capiti senza equivoci. :lol:
Comunque "datemi una mano" l'ho senz'altro sentito dire più spesso.
farmi spolpare dai volponi versiliesi.
Fortunatamente da un paio d'anni i viareggini e i fortemarmini si sono dati un pochino una regolata e rispetto a sette o otto anni fa è un'altra cosa.
Hanno avuto un discreto calo dei turisti italiani a causa della crisi, arginato solo in parte dagli stranieri.
Al di là dell'affetto e della notevole comodità per giungervi dalla Lombardia però c'è da dire che a tenere le spiagge ci sanno fare.
Però se a uno piacciono campeggi e spiaggia libera ci sono posti più convenienti.

In Toscana mi era piaciuto molto il golfo di Baratti vicino a Populonia, giusto in tema d'antiche civiltà :wink:, dove andavo quando avevo 10-12 anni. Era un chicchino quel posto lì anche se la spiaggia è un po' ferrosa e se non stavi attento ti strinavi i piedi quando picchiava forte il sole.

A presto!
I would be very grateful, if you could please correct my English.

User avatar
calum
Site Owner
Posts: 368
Joined: Sun Oct 29, 2006 8:46 pm
Location: Scozia
Contact:

Re: where will you go this summer?

Post by calum » Wed Jun 19, 2013 12:16 pm

Sono cinque anni che non vado in Italia e mi manca assai, quindi quest'estate sono resoluto a trascorrere due settimane in qualche posto nel sud d'Italia. Non ho niente contro il nord però ho già visto Venezia, Pisa, Sienna, Roma (cinque volte, bellissima città), Firenze, Bologna e alcune altre.


Quest'anno preferirei andare non a una città ma invece a un posto nella campagna, forse un agriturismo dove posso evitare le grande folle di turisti (come me!) ed immergermi nell'atmosfera e la lingua italiana.


Dato che mia moglie non parla italiano (oltre a chiedere "Un bicchiere di vino rosso, per favore") devo trovare un luogo dove possiamo fare qualcosa che le piace e lei non si sente "escluso".


Qualcuno mi può dare un consiglio?



Calum

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests