Il cartelli di avviso all'aereoporto kennedy di new York

Have a question about Italian grammar? Need a quick translation from Italian to English or vice versa? Post it here!
Post Reply
paladino
Posts: 82
Joined: Sat Oct 30, 2004 12:46 am
Location: Milano
Contact:

Il cartelli di avviso all'aereoporto kennedy di new York

Post by paladino » Fri Nov 05, 2004 6:17 pm

Nel 1990/1991 ero a New York ed agli Arrivi ho visto dei cartelli in più lingue, tra le quali l'Italiano.

Dopo averli letti , mi ero messo a ridere: non era italiano, erano state inventate delle parole, la grammatica era totalmente errata, la sintassi pure. Sinceramente mi stupii, essendo nella città più importante del mondo.

Questo è potuto succedere perchè chi aveva tradotto i cartelli non era italiano, forse era un italoamericano e nessuno si era accorto perchè non conosceva l'italiano.

Nelle traduzioni bisogna sempre seguire lo schema di far tradurre da una persona madre lingua della lingua ricevente. Per esempio, per tradurre dall'italiano all'inglese deve essere un inglese, non un italiano, perchè un inglese (scusatemi in Italia diciamo inglese la lingua per tutti) conosce le regole della sua linga amolto meglio dell'italiano, se mai si farà aiutare da un italiano, se non capisce.

Non offendetevi, ci scommetto che se leggette le traduzioni nelle città italiane vi mettereste a ridere. Facciamo una prova ??
la prossima volta che venite in Italia , o andate in un altro stato, fatelo.!
Paladino

User avatar
Mindy
Posts: 766
Joined: Wed Sep 29, 2004 2:08 pm
Location: Virginia
Contact:

Post by Mindy » Sun Nov 07, 2004 2:09 pm

Gli errori che facciamo nelle traduzioni qualche volta fanno morire dal ridere. Alcuni favoriti:

Pizza Cappuccino (nome di un ristorante)
Sul menu':
zupp d'gornio
lasagna
zuppe di mare

Ristorante Lazio - Northern Italian Cuisine (nome di un ristorante)
Sul menu:
Veal Calabrese (mi pare che siano un po' confusi!)

Ne metto altri quando mi vengono in mente!

--Mindy

paladino
Posts: 82
Joined: Sat Oct 30, 2004 12:46 am
Location: Milano
Contact:

Post by paladino » Sun Nov 07, 2004 7:54 pm

Mindy wrote:Gli errori che facciamo nelle traduzioni qualche volta fanno morire dal ridere. Alcuni favoriti:

Pizza Cappuccino (nome di un ristorante)
Sul menu':
zupp d'gornio
lasagna
zuppe di mare

Ristorante Lazio - Northern Italian Cuisine (nome di un ristorante)
Sul menu:
Veal Calabrese (mi pare che siano un po' confusi!)

Ne metto altri quando mi vengono in mente!

--Mindy
mi viene in mente qualche anno fa, lavoravo alla Barclays Banke tra i miei compiti c'era quello di tenere i contatti con L'External Quality Assurance Overseas, locato a Radbroke Hall, presso Manchester.

Un giorno arrivò un collega inglese che doveva aiutarci a migliorare l'organizzazione e, parlando in inglese ( almeno io pensavo che lo fosse), gli dissi

In this site there are a lot of bugs

Appena detto questo, vidi che comninciava a grattarsi, a guardarsi intorno,a contorcersi ed io non capivo cosa stesse facendo.

Poi alla mia domanda

What happens, what are you doing
mi rispose

You told me that here there are a lot of bugs....

Allora capii... noi eravamo nel Computer Center Department della banca ed io volevo dire che c'erano molti problemi, che per gli informatici, quando parlano dei programmi, chiamano BUGS, ed in italiano chiamiamo BUCHI.non pensavo più che BUGS in inglese volesse dire bacherozzolo, scarafaggio o qualcosa di simile.

Aveva voluto prendermi in giro, lui era proprio un tipo simpatico e diventammo amici.
Paladino

User avatar
charlene
Posts: 430
Joined: Fri Oct 08, 2004 12:26 pm
Location: virginia

Post by charlene » Sun Nov 14, 2004 2:27 am

Paladino:
Quest'aneddoto è molto divertente--ho capito quello che tu vuoi dire ma non capito la parola "bacherozzolo". Presumo che significa un'insetto di qualche genere che non mi piace, ma non posso trovare questa parola nel mio dizionario.

Ricordo molti anni fa a Parigi, mio marito ha domandato a una cameriera di un ristorante in inglese:
Do you have room for two?
Sebbene il ristorante fossi quasi vuoto, lei ha risposto "sorry we have no more rooms."
Allora abbiamo reso conto che lei voleva dire che non era più le camere per prendere in affito perchè siamo stati in un ristorante all'interno di un'albergo.

Dopo quest'esperienza, mio marito ha studiato francese per tre anni!
Charlene

paladino
Posts: 82
Joined: Sat Oct 30, 2004 12:46 am
Location: Milano
Contact:

Post by paladino » Mon Nov 15, 2004 9:28 am

charlene wrote:Paladino:
Quest'aneddoto è molto divertente--ho capito quello che tu vuoi dire ma non capito la parola "bacherozzolo". Presumo che significa un'insetto di qualche genere che non mi piace, ma non posso trovare questa parola nel mio dizionario.

Ricordo molti anni fa a Parigi, mio marito ha domandato a una cameriera di un ristorante in inglese:
Do you have room for two?
Sebbene il ristorante fossi quasi vuoto, lei ha risposto "sorry we have no more rooms."
Allora abbiamo reso conto che lei voleva dire che non era più le camere per prendere in affito perchè siamo stati in un ristorante all'interno di un'albergo.

Dopo quest'esperienza, mio marito ha studiato francese per tre anni!
E' vero!!

Scarafaggio, pulce, pidocchio, baco.

Un'altra volta , quando presentai un documento , in inglese, sulla qualità, per la seconda volta, al mio capo, egli mi disse:

A GOOD INITIAL WORK.

Capii e buttai il documento nel cestino.
Paladino

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests