dialetti italiani

Have a question about Italian grammar? Need a quick translation from Italian to English or vice versa? Post it here!
Post Reply
Annamaria
Posts: 145
Joined: Mon Oct 04, 2004 8:45 pm
Location: Budapest, Hungary
Contact:

dialetti italiani

Post by Annamaria » Wed May 11, 2005 4:47 pm

Se sei curioso come dire qualcosa in un dialetto, c'e un buon sito italiano.

www.dialettando.com

Annamaria

User avatar
Angel
Posts: 641
Joined: Mon Nov 08, 2004 6:53 pm
Location: Florida, US
Contact:

Post by Angel » Thu May 12, 2005 12:22 am

Ciao Annamaria,

Una mia amica italiana (la mia meravigliosa professoressa d'italiano) mi ha dato questo collegamento: http://www.aliblu.it/italia/

Ogni regione ha un collegamento per il suo dialetto (e altri collegamenti interessante).

A presto,

Angel
Last edited by Angel on Wed May 18, 2005 2:13 am, edited 1 time in total.


piccolarosa
Posts: 27
Joined: Tue Jan 23, 2007 8:29 pm

Post by piccolarosa » Fri Jan 26, 2007 2:37 pm

siti interessanti. mi piacerebbe imparare un po' di dialetto! dopo leggerò! :D

User avatar
Ember
Posts: 1115
Joined: Fri Aug 04, 2006 4:32 pm
Location: Urbino

Post by Ember » Fri Jan 26, 2007 8:27 pm

Dialetto di dove? :) ogni paese ha il suo...
*** homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

piccolarosa
Posts: 27
Joined: Tue Jan 23, 2007 8:29 pm

Post by piccolarosa » Fri Jan 26, 2007 10:30 pm

bhe si, lo so.
vorrei imparare volentieri le frasi o le parole che sanno tutti.
quelle famose che si sanno tutta l'italia.

mmm per esempio
"Minchia" ( scusate,è una parolaccia!) si usa molto spesso in Sicilia.
La usano invece di dire "Grande!" in Sicilia.
Ma questa parola è molto famosa e la sanno tutta l'Italia.
a volte la usano anche le persone non siciliani appositamente per scherzare.

In Toscana si usa "non mi garba" invece di dire "Non mi piace".
Ma da nessuna altra parte non la usano. però sanno tutti cosa significa.


tipo questi.

User avatar
Ember
Posts: 1115
Joined: Fri Aug 04, 2006 4:32 pm
Location: Urbino

Post by Ember » Sat Jan 27, 2007 12:51 am

Ah, capisco... più che forme dialettali sono modi di dire in effetti. Io uso molto la parola "pirla" che è milanese e significa idiota o cose del genere :)

Nella mia zona si usa "un bel pò" per dire "molto". Molte persone di altri luoghi hanno detto che è buffo e gli piace un bel pò sentirlo dire :P

Voglio fare una lista di termini e frasi che mi piacciono e che uso spesso nel mio dialetto (Urbinate, nel nord delle Marche)... alcune le avevo scritte da altre parti.

arlevè --> crescere, svezzare, prendersi cura
avoja! --> eccome!
badurlè --> trastullare, distrarre, divertire un bambino
bagaiè --> parlare di cose frivole o senza senso
bagiott --> vecchio, persona che sta invecchiando
bregn --> significa "mangiatoia per maiali", ma si usa anche per indicare il broncio dei bambini prima del pianto (anche detto "bregnulin). Secondo me perchè la parte inferiore della bocca esce all'infuori come quella di un porcellino :)
brimbulè --> tremare dal freddo o dalla paura
diavle matt --> esclamazione, significa "diavolo matto"
farambulan --> imbroglione
gàida --> grembo, l'incavo che si forma fra il ventre e le ginocchia ("ven tla gaida" = vieni in braccio)
garull --> torsolo della mela
gignal --> simpatico, gradevole
gusut --> goloso, ingordo
greia --> piccola quantità
incucutì --> stordito, innamorato perso
invrichiè/svrichiè --> avvolticchiare/dipanare
invurnitt --> imbranato
matoffa --> matassa di filo avvolticchiato (ma io lo uso per indicare anche, che so, un insieme di fogli da leggere, riordinare ecc)
me sa miland --> non vedo l'ora
muscinè --> mescolare
va otra/ven otra --> vai la/vieni qua
lebo lebo --> lì lì, per un pelo
gricitt --> rugoso, sgualcito
paluss --> sonnellino pomeridiano
prescia --> fretta
rapascèt --> confusione
ravastòn --> "gì a ravaston" = vagare senza meta
refne --> cumuli di neve che il vento fa alzare (questa la so perchè a volte quando nevica e siamo in macchina ci creano molti problemi)
sbatrocclè --> sbatacchiare
sbrojè --> sbrogliare
scaruss --> fastidio, solletico
sciaganìtt --> persona magra, debole, un pò storta :D
sciap --> sciocco, insipido ("sei sciap com l'acqua" = sei sciocco come l'acqua, che in realtà è insipida, ma sempre "sciapa" è il termine)
sciora --> vento freddo
sprovingol --> folletto cattivo, fantasma, sensazione di oppressione durante un incubo
spoltraciass --> stendersi pigramente e oziare
stè com un picchj --> stare comodi, caldi, a proprio agio, come un picchio (non so perchè, forse perchè sta nel nido)
telaragna --> ragnatela :P
vunt --> unto
vegghia --> veglia (armani ma la vegghia = rimani ancora per vegliare, cioè passa altro tempo con noi a chiacchierare prima di andare a dormire)

Basta per ora :D
*** homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

piccolarosa
Posts: 27
Joined: Tue Jan 23, 2007 8:29 pm

Post by piccolarosa » Sat Jan 27, 2007 2:38 am

eheheh conoscevo pirla. cma grazie Ember per le parole! :lol:

piccolarosa
Posts: 27
Joined: Tue Jan 23, 2007 8:29 pm

Post by piccolarosa » Wed Jan 31, 2007 2:58 pm

Ho visto il film Sangue Vivo.
Nel film parlavano con il dialetto pugliese.
Mamma mia, io non avresti capito per niente senza sottotitoli! XD
beh era il film italiano ma è sottotitolato!! :lol:
Il dialetto pugliese era difficile.
cmq ho sentito qualcosa del pugliese...

Paccia - per dire pazza
buono - per dire bene
"va' a cucca!" - vai a dormire!
sine - per dire "Sì"
chiui - per dire più
"Spicciala!" - per dire "Finiscila!"

ma queste cose si dicono anche in altre città del sud?

User avatar
Ember
Posts: 1115
Joined: Fri Aug 04, 2006 4:32 pm
Location: Urbino

Post by Ember » Wed Jan 31, 2007 3:21 pm

Si, si usano anche in altre parti d'Italia... soprattutto in Campania, "va (b)buono" (va bene), "chiù" per dire più... poi io uso "sine" (e "none" per dire no, credo vengano dal Salento ma si usano in tutta Italia, specialmente per dare più enfasi alla parola). Spicciala non si usa nella stessa accezione, per me spicciare significa staccare e spicciarsi significa sbrigarsi.

Sangue vivo è un film sulla tarantella? No aspetta, forse sulla pizzica...?
*** homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

piccolarosa
Posts: 27
Joined: Tue Jan 23, 2007 8:29 pm

Post by piccolarosa » Fri Feb 02, 2007 8:31 am

Ember, il film è sulla pizzica.
Cmq il film era interessante. Vi consiglio vederlo. lì potete ascotare la musica tradizionale pugliese.
Ma non sapevo che si usa sine anche in altre parti :shock:
Spicciare, si infatti non ho trovato sul mio dizionario il significato di finire.
Allora l'ho sentita male? Oppure si usa solo in puglia nel senso di finire :?:

piccolarosa
Posts: 27
Joined: Tue Jan 23, 2007 8:29 pm

Post by piccolarosa » Wed Feb 14, 2007 2:00 pm

Una persona pugliese mi ha dato la conferma che spicciare usa li` per intendere finire o smettere. Ma solo in Puglia. Ad altre città, come diceva Ember, si usa per dire sbrigarsi. :wink:

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest